Come comunicare in maniera efficace il proprio progetto educativo

by TeamIQ on December 1, 2010

in Italiano L2, Italiano LS, Qualità nelle scuole

Il percorso di accreditamento Itals, per un’istituzione, implica la presentazione di una serie di documenti che riguardano la vita della scuola.
Fra questi I prospetti descrittivi dell’istituzione e altri materiali pubblicitari, compresi siti Internet.
Prendere visione dei suddetti materiali ci permette di valutare come una scuola di lingua  cerca di farsi conoscere al pubblico e ai possibili utenti in modo trasparente, coerente ed efficace. Ed è per noi un indice o meno di qualità

L’uso di materiale cartaceo (esempio brochure a colori) rappresenta un modo per  pubblicizzare in modo efficace un’ istituzione e i suoi corsi. Cosa indicare nella brochure?

  • costi, tipo di pagamento ed eventuali sconti.
  • malteriale didattico che verrà usato –indicare anche il negozio di libri in cui è possibile acquistare i libri di testo
  • metodologia
  • esami di ingresso
  • attestati
  • orari di apertura della segreteria
  • sito internet.

A secondo di nuove offerte formative (per l’anno successivo ad esempio) le brochure devono essere ristampate. Quindi una comunicazione cartacea efficace non può presentarsi sempre con gli stessi corsi, per anni!

Riporto l’esempio della scuola di San Paolo che a secondo delle nuove offerte formative ristampa le brochure. Anche durante lo stesso anno.

La comunicazione dei servizi erogati può avvenire in maniera efficace se redatta con un linguaggio non specialistico. Un esempio di comunicazione dal linguaggio poco immediato? Leggete questo avviso tratto dal sito del centro linguistico di Cà Foscari:  Sono disponibili le date dei test di piazzamento ai corsi del (…)

Infine la comunicazione via web è complementare a quella cartacea.

La qualità è determinata dal costante aggiornamento del sito web, in cui le informazioni devono essere chiare e facilmente accessibili.Vi sono scuole di lingua italiana in cui per comprendere i corsi che offrono ci si addentra in una sovra esposizione di informazioni sia visive sia contenutistiche. Per esempio, vedi questa lunga pagina di date di inzio corsi. E vedi, in contrasto, quest’altra in cui a mio parere le informazioni dei corsi sono ben organizzate e di facile accesso .

Essere presenti su  Twitter, Facebook,  Orkut, Youtube, LinkedIn, Flickr ecc.  aumenta la visibilità del proprio sito. Scontato? Potrei fare un lungo elenco di scuole di lingua italiana che non si affidano ai social network in particolare sembra che i centri linguistici delle università non ne sentano proprio il bisogno vedi Bolzano, Bologna, Marche, Roma tre,  Cagliari ( solo per citarne alcuni).

{ 0 comments… add one now }

Leave a Comment

You can use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>